Lifelong Learning Programme

This project has been funded with support from the European Commission.
This material reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein

Also available in:

Databases

Homepage > Databases > Publications

Publications

back to the list

Document Typology: Book
Methodology addressed by the publication:Parents pedagogy
Title of document: Conoscere l'handicap, riconoscere la persona: la Pedagogia dei Genitori
Name of author(s): G. SCOPELLITI (a cura di)
Name of publisher: Centro Servizi Volontariato Toscana, Firenze 2006
Language of the publication: Italian
Language of the review: Italian
Summary:
Il volume è curato da Gianni Scopelliti, Presidente dell'Associazione Sesto Senso di Siena, formata da genitori di bimbi in situazione di handicap, consapevoli di esser, assieme ai figli, risorsa sociale che sottolinea come la nostra associazione è impegnata in questa rivoluzione socioculturale, fornire gli strumenti perché tutti possano vedere e vivere le persone diversabili con i nostri occhi e il nostro cuore di genitori. Accanto alle testimonianze locali il libro presenta itinerari di crescita scritti da genitori stranieri, alcuni dei quali in lingua originale, e narrazioni dei compagni di viaggio dei nostri ragazzi: fratelli e sorelle, amici e compagni di scuola.
La struttura del testo è articolata in più sezioni:
.La Prefazione Seminare la conoscenza per abbattere le barriere spiega il senso della pubblicazione: proporre la cultura della famiglia, nelle sue competenze e conoscenze. Sottolineare agli esperti il valore dell'educazione della famiglia come risorsa per l'integrazione. Proporre la persona nella sua globalità all'interno della famiglia e della società.
.L'Introduzione contiene i principi scientifici esposti dai ricercatori Augusta Moletto e Riziero Zucchi che hanno costruito le basi epistemologiche della Metodologia, proposto le azioni attraverso le quali si esprime e impostato gli strumenti applicativi.
.Il testo è costituito da un ampio arco di narrazioni raccolte nel corso di un Programma europeo di educazione permanente Socrates Grundtvig 2 che permettono di articolare la conoscenza narrativa riguardante le persone disabili proposta da famiglie italiane, inglesi e francesi.
.Una parte è dedicata alle testimonianze di fratelli e sorelle che testimoniano il loro impegno e il valore della quotidianità vissuta assieme a un congiunto disabile.
.Il libro raccoglie le considerazioni di due classi sull'integrazione di due compagni disabili e l'indagine di un maestro che propone una mappa dell'integrazione.
Reviewer's comments on the document:
.La pubblicazione costituisce testo di formazione del Centro Servizi Volontariato, organo ufficiale istituito per valorizzare l'intervento attivo dei cittadini nel sociale.
.Fornisce le indicazioni teoriche e pratiche che sostengono le competenze e le conoscenze educative dei genitori e propone gli strumenti per la loro utilizzazione per la formazione degli esperti e dei professionisti che sai occupano di rapporti umani
.Permette di stringere il patto educativo terapeutico in cui i genitori vedono riconosciute le loro competenze. E' alla base della Posture of cultural reciprocità, l'atteggiamento di reciprocità culturale in cui i saperi formali degli esperti si collegano ai saperi informali della famiglia.
.La presenza di narrazioni provenienti da paesi diversi dell'unione europea permette un'indagine comparata dalla quale emerge la resilienza delle famiglie e il diverso atteggiamento nei confronti del sapere dei genitori, delle loro risorse e dell'integrazione dei figli.
.Accanto alle narrazioni dei genitori vengono inserite quelle dei fratelli e delle sorelle che testimoniano le loro risorse e contraddicono l'opinione di molti esperti i quali sostengono che la presenza in famiglia di un congiunto disabile danneggia e ostacola la crescita dei fratelli.
Where to find it: http://www.cesvot.it/usr_view.php/ID=54 www.cesvot.it/repository/cont_schedemm/1195_documento.pdf -

back to the list