Lifelong Learning Programme

This project has been funded with support from the European Commission.
This material reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein

Also available in:

Databases

Homepage > Databases > Publications

Publications

back to the list

Document Typology: Book
Methodology addressed by the publication:Parents pedagogy
Title of document: Un mondo ricco di umanità
Name of author(s): RETE DIVERSABILI
Name of publisher: Edizioni Primalpe, Cuneo 2007
Language of the publication: Italian
Language of the review: Italian
Summary:
Nel volume della Rete Diversabili, promossa dagli Istituti comprensivi di Bernezzo, Cervasca, dai Comuni di Bernezzo, Cervasca, Vignolo e dai Consorzi socio assistenziali delle valli Grana e Maira (CN), si realizza la sintesi che pone al centro dei servizi la persona, poi via via, la famiglia, la scuola, l'amministrazione locale, i servizi sociali e sanitari. Adottare la Metodologia di Pedagogia dei Genitori è un nuovo modo di fare politica sociale: far conoscere alla comunità i volti dei bimbi, accompagnati dalle loro storie e dalle presentazioni fatte dai genitori.
A livello scolastico e sociosanitario la narrazione e la presentazione "Con i nostri occhi" entrano a pieno titolo nell'itinerario ufficiale dell'integrazione diventando parte integrante del Piano Educativo Individualizzato accanto alla diagnosi funzionale, che rappresenta il punto di vista dei servizi sanitari, e al programma di lavoro dei docenti.
Parte del volume è dedicata alla validazione scientifica e alla presentazione del metodo di raccolta delle narrazioni. L'architettura del libro è frutto della regia di un dirigente scolastico, Mariuccia Bramardi che, alle competenze didattico amministrative, aggiunge la conoscenza della comunità locale e una particolare sensibilità.
Reviewer's comments on the document:
Il valore del libro consiste nel fatto che è stato promosso da una rete di famiglie, cittadini, scuole istituzioni pubbliche e private, comuni, che riconoscono come stringere legami non sia solo operazione meccanica di collegamento, ma deve esser intessuta e sostenuta da valori in azione. Questi valori sono soprattutto riconoscibili nelle famiglie con persone in situazione di handicap che nella loro azione quotidiana li sviluppano, affrontando le difficoltà dei loro figli. Significa creare una società aperta senza barriere che abolisce non solo quelle fisiche ma anche quelle mentali. I genitori con i loro itinerari educativi sono quelli meglio autorizzati socialmente a indicare la via. Le loro narrazioni sono anche testimonianza di impegno civile, l'amore per il loro figlio non è una virtù privata, ma dimensione sociale che deve esser comunicata. Le presentazioni dei figli hanno valore conoscitivo per tutti quelli che di loro si occupano; sono strumento di integrazione scolastica. In esse viene presentata la crescita nello spazio famiglia che si deve collegare allo spazio scolastico e sociale
Where to find it: Segreteria di Primalpe, Via Carlo Emanuele III, n° 15, 12100 Cuneo. Tel: 0171 692565 - Fax: 0171 435959 e-mail: primalpe@eurohumor.org Scuole Cervasca, Piazza Bernardi, 12010 Cervasca (Cuneo). Tel. 0171 85117 - Fax: 0171 857614 e-mail: dirscuolecervasca@libero.it ic.cervasca@scuole.piemonte.it

back to the list