Lifelong Learning Programme

This project has been funded with support from the European Commission.
This material reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein

Also available in:

Databases

Homepage > Databases > Publications

Publications

back to the list

Document Typology:
Methodology addressed by the publication:
Title of document: Artigiani di vita. Metodologia Pedagogia dei Genitori
Name of author(s): S. Coniglio, V. Fraire, A. Moletto, G. Pellegrino, R. Zucchi
Name of publisher: Editrice Esperienze, Fossano (Cuneo) I edizione 2011, pagg. 271. ? 10. ISBN: 978-88-8102-204-5.
Language of the publication: Italian
Language of the review: Italian
Summary:
Una città con genitori e figli che le tessono intorno un abito.
E' la copertina, metafora del libro Artigiani di vita, edito da Esperienze di Fossano (CN): tessere attorno e nella città una rete di relazioni educative che costruiscono genitorialità diffusa. Il libro propone il sapere dell'esperienza delle mamme e dei papà che hanno narrato nei Gruppi di narrazione organizzati nelle scuole secondo la Metodologia Pedagogia dei Genitori.
Si sono trovati insieme e si sono riconosciuti costruttori di vita, anzi artigiani di vita. Ogni impegno educativo è un'opera unica, non codificata da regole. Questa è la ricchezza dei racconti: portano alla luce un tesoro di esperienze culturali irripetibili che pochi cercano o documentano. Occorre la consapevolezza che si tratta di un sapere riconosciuto e riconoscibile, il sapere dell'esperienza, che ha la stessa dignità e è complementare al sapere della scienza. Nella metafora del libro il genitore come artigiano assume le vesti del tessitore, che tramite il telaio, realizza il proprio lavoro. Tessere introduce la prospettiva di una costruzione continua, con la possibilità di cambiare, di intervenire in corso d'opera su ciò che viene elaborato. Il percorso si snoda sulle fasi di elaborazione del tessuto: dalla ideazione e costruzione del telaio, alla torcitura del filo, all'impostazione dell'ordito, all'intreccio della trama per arrivare al tessuto che si realizza in un abito. Il telaio è la Metodologia Pedagogia dei Genitori, il filo la narrazione degli itinerari educativi, l'ordito la presa di coscienza della dignità dei genitori, la trama i gruppi di narrazione, il tessuto la genitorialità collettiva che crea una società più coesa, e l'abito il patto tra agenzie educative e la famiglia, che viene adattato alla comunità e le dà forma.
I racconti sono testimonianze di crescita e bilanci di vita: nei Gruppi di narrazione è protagonista non solo chi è genitore, anche chi è figlio: testimonia la genitorialità attraverso la sua consapevolezza. Sono esperienze preziose e propongono la resilienza: la possibilità di crescere ed esser felici, nonostante situazioni difficili
Scorrere i titoli delle narrazioni permette di evidenziare la risorsa educativa costituita dalla genitorialità. Indicano itinerari di crescita: Sei piccolina, ma il tuo carattere si fa già sentire, Comunicano empatia e senso della cura: Qualcuno aveva in custodia il mio star bene, Non nascondono le difficoltà: Io e papà abbiamo vissuto in apnea quei giorni, Siamo tutti a mani nude a affrontare la vita.
Reviewer's comments on the document:
Il valore del testo è di inserire le narrazioni dei genitori in un percorso di impegno sociale che colloca la genitorialità nella sua dimensione pubblica. La Metodologia Pedagogia dei Genitori viene presentata come itinerario che rivendica la valorizzazione delle competenze e conoscenze dei genitori inserendole in una cornice scientifica che ne valida l'oggettiva validità . Il testo realizza una delle azioni fondamentali: raccogliere, pubblicare e diffondere gli itinerari educativi dei genitori. Le narrazioni diventano oggetto di studio e di analisi da parte di tutti coloro che si occupano di rapporti umani. Gli itinerari educativi dei genitori pongono in dimensione evolutiva la crescita del figlio e trasmettono l'empatia funzionale allo sviluppo umano. Questi racconti hanno lo scopo di far prender alle famiglie coscienza della loro funzione formativa e civile, il processo di coscientizzazione promosso da Paulo Freire. I racconti dei genitori vengono inseriti nella dinamica del gruppo di narrazione che permette di render pubblica la conoscenza del figlio e preparare la diffusione a livello sociale delle competenze genitoriali.
Tutto l'impianto del libro è impostato sul valore civile della genitorialità che negli ultimi due capitoli viene inserita nella cittadinanza attiva, valorizzando le loro narrazioni come capitale sociale.
Where to find it: Editrice Esperienze, Via S. Michele 81- Fossano (Cuneo). Tel. 390172646321. Fax 390172698956. e-mail editriceesperienze@tiscalinet.it

back to the list