Lifelong Learning Programme

This project has been funded with support from the European Commission.
This material reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein

Also available in:

Experiences

Training > Experiences

Personal Experience

back to the list

Scuola di freddezza

Anonima
Language: Italian
Country: Italy
Typology: health care professionals
Text:
Ricordo con dolore, durante il secondo anno della scuola per infermieri, presso la sala parto della clinica universitaria di Ostetricia, un aborto terapeutico fatto al quinto mese di gravidanza. Io, mamma da pochi mesi, ho tenuto il corpicino nato vivo (e morto dopo pochi istanti) in braccio. La madre non sembrava apparentemente avere nessuna emozione in quel momento, ma io, dopo tanti anni, rivivo spesso l’accaduto ancora con tristezza e senso d’impotenza, perché non avevo saputo dire nulla alla partoriente e non smettevo di piangere. Le ostetriche in turno mi hanno spiegato la procedura dal punto di vista medico, ma ho colto la freddezza routinaria nel loro agire, che non ho dimenticato.


Your comments are welcome.
Fill the form and click "Send message".

PASSWORD (*required)

NAME (*required)

COUNTRY (*required)

TYPOLOGY (*required)

Message