Lifelong Learning Programme

This project has been funded with support from the European Commission.
This material reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein

Also available in:

Experiences

Training > Experiences

Personal Experience

back to the list

Parole parole

Anonimo
Language: Italian
Country: Italy
Typology: health care professionals
Text:
Mi viene in mente la grande quantità di parole prodotte dal mio ruolo di “colui che cura” e, ripensandoci, mi viene da provare a classificarle e catalogarle: quali quelle utili, quali quelle inutili, quelle necessarie, quelle obbligatorie. Il ricordo di parole e discorsi che tentavano di curare e non ci sono riusciti, la frustrazione di parole dette nel momento sbagliato, ma anche la soddisfazione e, perché no, la gioia di cose dette al momento giusto, efficaci… utili. E, poi, le parole dette dai pazienti, che, spesso, continuano a risuonare dentro, a distanza di anni, che rievocano volti, situazioni, storie, tragedie… parole che, inaspettatamente, mi hanno introdotto in un’altra vita e dalle quali, “un po’”, non sono più uscito, il ricordo di una frase, di una parola, e sono di nuovo lì con loro…


Your comments are welcome.
Fill the form and click "Send message".

PASSWORD (*required)

NAME (*required)

COUNTRY (*required)

TYPOLOGY (*required)

Message