Lifelong Learning Programme

This project has been funded with support from the European Commission.
This material reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein

Also available in:

Experiences

Training > Experiences

Personal Experience

back to the list

Il mio piccolo amico sconosciuto

Anonimo
Language: Italian
Country: Italy
Typology: health care professionals
Text:
Premetto che non lavoro con pazienti, ma spesso ho contatti con i loro familiari. Circa cinque anni fa non ero ancora inquadrata nel profilo professionale di OSS, di conseguenza avevo pochissima conoscenza in questo campo ed ero da poco entrata a far parte del mondo sanitario. Il servizio di cure domiciliari prende in carico un bimbo di pochi mesi. Ho conosciuto il papà, il quale veniva regolarmente da noi per il ritiro di materiale sanitario a lui necessario. L’ho visto molto sofferente. Inizia così, da subito, un dialogo riguardante il piccolo, al quale mandavo regolarmente un bacino. Non avevo ancora ben capito la prognosi del paziente, sapevo solamente che non parlava, non udiva, non vedeva ed era, probabilmente, insensibile al contatto esterno. Un giorno sono andata a portare al domicilio del materiale, per l’impossibilità del padre e perché la mamma non si staccava un attimo dal bimbo. Ho così conosciuto il piccolo paziente. Lo guardo e gli accarezzo la manina, sembrava dormisse, non ho avuto la percezione visiva e di contatto che quella piccola manina si fosse mossa e che abbia percepito la mia carezza. Ne ho parlato con i colleghi che seguivano il paziente, mi dissero che purtroppo non era possibile, data la sua malattia, e che questa gli dava pochissimi anni di vita. Questo ricordo l’ho ancora ben impresso e non voglio dimenticarlo. Ora sono più cosciente della situazione e il mio pensiero viene rivolto in alto spesso a questo bambino e ai suoi genitori alle loro paure, alle loro sensazioni. Qualche volta mi sono anche immedesimata nella mamma.


Your comments are welcome.
Fill the form and click "Send message".

PASSWORD (*required)

NAME (*required)

COUNTRY (*required)

TYPOLOGY (*required)

Message