Lifelong Learning Programme

This project has been funded with support from the European Commission.
This material reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein

Also available in:

Experiences

Training > Experiences

Personal Experience

back to the list

Complicità a fin di bene

Anonimo
Language: Italian
Country: Italy
Typology: health care professionals
Text:
Lavoravo in reparto di chirurgia, anni ‘90. Paziente giovane, ricoverato per un tumore epatico fulminante (figlio di un ex paziente guarito di tumore intestinale). Sposato, con una figlia di otto mesi e la moglie incinta della seconda bimba. Il paziente non era operabile e neanche trattabile con chemioterapia. Al paziente non è stata detta tutta la verità, su richiesta dei parenti (ma lui sapeva benissimo che era arrivata la fine e cercava di recitare la parte attribuita dai parenti per non ferirli). Finché il paziente è stato autosufficiente, durante l’orario di visita usciva dal reparto per vedere la bimba che veniva a trovarlo nell’androne delle scale. Quando lui non riuscì più a muoversi, è stato chiesto alla caposala (suora) di poter fare un’eccezione sulle regole di visita (vietata ai minori di dodici anni), per poter far vedere la bimba al paziente. La suora, per il ruolo che copriva, diede risposta negativa alla loro richiesta (ed anche di noi infermieri), ma la stessa suora sapeva che, quando lei andava via dal reparto per fine turno, noi infermieri facevamo entrare la bimba in reparto, coinvolgendo anche gli altri pazienti nel non dire nulla alla suora il giorno dopo. Risultato: il paziente è mancato serenamente (credo!), perché, fino all’ultimo, ha visto la sua bambina. I pazienti e gli infermieri hanno partecipato, in modo indiretto ma molto coinvolgente, ad accontentare il paziente dei suoi desideri (forse l’unico!). La suora idem (tenendo conto che non ci ha mai ripresi, sia noi che i pazienti). Quando il paziente è mancato, nel reparto è sceso un silenzio naturale, che la corsia si è trasformata in un viale alberato in mezzo al parco.


Your comments are welcome.
Fill the form and click "Send message".

PASSWORD (*required)

NAME (*required)

COUNTRY (*required)

TYPOLOGY (*required)

Message